Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

del servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer

Ingredienti per la pasta

  • 250 g di farina 00
  • 50 g zucchero
  • 125 g di burro
  • 3 tuorli d’uovo

Ingredienti per il ripieno

  • 2 kiwi maturi
  • 300 g di ricotta di mucca
  • 30 g di zucchero
  • semi di girasole (per decorare)

Per la frolla: mescolare in una ciotola la farina con lo zucchero. Unire i tre albumi ed il burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente. Lavorare velocemente l’impasto fino ad ottenere una pallina morbida. Avvolgerla nella pellicola per alimenti e porlo in frigo per 30 minuti.
Per il ripieno: sbucciare i kiwi, e tagliarli a cubetti di piccole dimensioni. Mescolare la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida ed unire i cubetti di frutta.
Togliere la frolla dal frigo, stenderla con un matterello fino ad ottenere lo spessore di mezzo centimetro e dividete l’impasto in due parti di cui una più grande.
Accendete intanto il forno a 170 gradi. Imburrare delle piccole formine per crostate e riempirle con la pasta frolla utilizzando la parte maggiore di impasto. Riempire le formine con la crema di kiwi e ricotta e ricopritele utilizzando la parte più piccola dell’impasto. Ricoprire con i semi di girasole.
Far cuocere per circa 40 minuti.

Il kiwi in cucina

Il kiwi è un frutto particolarmente ricco di vitamine. Presenta, infatti, un quantitativo di 85 milligrammi di vitamina C ogni 100 grammi. Il kiwi contiene, inoltre, vitamina E, utile per proteggere il nostro corpo dalle conseguenze dell'invecchiamento dei tessuti. Il kiwi è considerato un potentissimo alimento antiossidante. I kiwi contengono anche una buona quantità di fibre vegetali utili per favorire il buon funzionamento dell'intestino.

I semi di girasole in cucina

I semi di girasole si contraddistinguono per il loro contenuto di acidi grassi considerati essenziali, come l'acido folico e l'acido linoleico, impiegato da parte del nostro organismo per la formazione degli acidi grassi omega 3 fondamentali per la protezione del cuore. Contengono vitamine del gruppo B e vitamina E, la quale è in grado di svolgere una funzione antiossidante e antinfiammatoria. Il loro contenuto di magnesio e di rame, inoltre, li rende un alimento benefico per il mantenimento della salute delle ossa.