Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

a cura di Elena Roselli, servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer

Ingredienti

  • 250 grammi farina
  • 3 uova
  • 100 grammi burro morbido
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 50 grammi di zucchero
  • 2 cucchiai di miele di acacia
  • la buccia grattugiata di un lime
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 200 grammi di more di gelso
Procedimento

Montare lo zucchero con il burro fino ad ottenere una crema morbida, aggiungere il miele e poi un uovo alla volta amalgamandolo bene prima di unire il successivo. Aromatizzate con la buccia di lime e poi unite la farina addizionata di lievito e alternandola al latte. Pre-riscaldate il forno a 180°, ventilato.
Versate metà del composto nello stampo da plumcake imburrato, versate 3/4 delle more facendole affondare con le dita, completate con l’impasto rimasto e poi ancora con le more.
Cuocete per 45-50 minuti circa, fate la prova dello stecchino, deve uscire pulito ed asciutto.

Le more in cucina

Le more hanno numerosissime proprietà benefiche per il nostro organismo:
• Contengono antocianine e flavonoidi, sostanze con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che svolgono anche una significativa opera antitumorale;
• Sono ricche di vitamine, dalla C, fino alla A e alla B9 (il cosiddetto “acido folico”, molto importante nelle prime fasi della gravidanza);
• Garantiscono un corretto funzionamento dell’intestino grazie al loro apporto di fibra solubile, limitano inoltre il rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari e svolgono un’azione depurativa, battericida e anche antitossica nei confronti degli agenti inquinanti;
• Hanno un basso contenuto di zuccheri che, unito al sapore rinfrescante, le rendono consumabili negli ultimi giorni estivi anche nell’ambito di un regime alimentare ipocalorico.