Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

a cura di Elena Roselli, servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer

Ingredienti per 8 persone

  • Petto di pollo 360 g
  • Melagrana 350 g
  • Semi di sesamo 100 g
  • Farina 00 q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Insalata mista 100 g
Procedimento

Per preparare le strisce di pollo alla melagrana iniziate dalla pulizia del petto di pollo: eliminate il grasso visibile e tagliatelo a bocconcini riponendoli in una ciotola. Tagliate i melograni a metà e sbucciateli, sgranando i chicchi. Abbiate cura di eliminare le parti gialle e le bucce perché molto amare. Tenete da parte i chicchi di mezza melagrana per la decorazione finale. Versate i chicchi di melagrana in un passaverdure e raccoglietene il succo in una ciotolina. Lasciate una piccola parte di succo per sfumare il pollo in cottura ed il restante trasferitelo nella ciotola con le strisce di pollo affinché questo possa macerare. Coprite la ciotola con pellicola alimentare trasparente e lasciate marinare per almeno 40 minuti in frigorifero. Trascorso il tempo fatelo scolare in un colino a maglie strette e trasferitelo in un vassoio foderato con carta assorbente tamponandolo con carta da cucina. In una padella antiaderente scaldate l'olio. Intanto infarinate accuratamente il pollo e passatelo nei semi di sesamo. Versatelo nella padella con l'olio scaldato e fatelo scottare a fiamma vivace 2-3 minuti. Poi aggiungete il succo di melagrana che avete tenuto da parte e lasciate sfumare. Spegnete il fuoco e unite i chicchi di melagrana interi. Infine prendete un piatto e disponete un letto di insalatina mista precedentemente lavata e ben asciugata su cui potete adagiare le striscioline di pollo pronte per essere gustate.

La melagrana in cucina

Il melograno è una miniera di proprietà benefiche: contiene preziosi grassi vegetali, ottime quantità di zuccheri, fibre e proteine vegetali. Il frutto del melograno spicca soprattutto per le sue qualità antiossidanti, essendo ricco di vitamine come quelle del gruppo B, vitamina C e di numerosi fenoli particolarmente attivi contro i radicali liberi La combinazione estremamente bilanciata di virtù nutrizionali fa del pomo del melograno un alimento utile come antiossidante, vasoprotettore e anticoagulante, gastroprotettivo e antibatterico. I chicchi di melagrana disidratati, inoltre, conservano tutte le proprietà del frutto anche nei mesi nei quali non è possibile trovarlo fresco.