Stampa

ContattiPalazzina ingresso, piano rialzato
 Telefono
055 5662756 dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30
055 5662453 segreteria telefonica
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Il Servizio sociale promuove l’autodeterminazione degli utenti/pazienti, le loro potenzialità e la loro autonomia in quanto soggetti attivi del progetto terapeutico-riabilitativo e sociale, considerando la globalità della persona nella complessità del rapporto con il suo contesto vita.

L'attività del Servizio sociale ospedaliero è indirizzata a prevenire, affrontare e risolvere disagi e problematiche connessi all’inserimento o reinserimento del bambino nel suo ambiente di vita, familiare e sociale facilitandone, quando necessario, le dimissioni con un percorso di accompagnamento verso il domicilio, in collaborazione con i servizi interni ed esterni all’AOU Meyer.

Il Servizio sociale interviene d'obbligo in tutte le situazioni segnalate e da segnalare all'Autorità Giudiziaria (TM, Procura presso il Tribunale per i Minorenni, Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario, Giudici Tutelari) e promuove i contatti e le prese in carico da parte dei servizi territoriali per tutte le situazioni di disagio socio ambientale.

Staff
  • Laura Mori, assistente sociale
  • Maddalena Turco, assistente sociale
Attività
  • Gestione delle richieste di consulenza presentate dal personale medico-infermieristico, dagli operatori e dai volontari dei servizi territoriali e/o delle associazioni
  • Presa in carico del bambino in équipe multidisciplinare con tutti i reparti dell’ospedale
  • Presa in carico dei problemi di violenza, abuso e maltrattamento dei bambini in équipe multidisciplinare con il gruppo G.A.I.A. (Gruppo abuso infanzia e adolescenza)
  • Colloqui con i genitori e i familiari per esaminare, definire e affrontare il bisogno/disagio emergente
  • Servizio di volontariato per seguire i bambini in reparto in assenza di genitori e familiari
 
  • Aiuto nell'espletamento di procedure giuridiche e burocratiche in relazione a problemi di invalidità civili, handicap, situazioni di abbandono alla nascita e relativa garanzia di tutela giuridica del bambino
  • Lavoro di rete con i servizi socio-sanitari territoriali
  • Interventi di sostegno e di mediazione culturale per i cittadini stranieri in collaborazione con il servizio di mediazione dell'ospedale Meyer ed invio agli sportelli immigrazione dei comuni di residenza del bambino e della famiglia
  • Attività di coordinamento e collaborazione con le associazioni di volontariato e le associazioni dei genitori presenti in ospedale
Risorse correlate