Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

SOTTOVOCE

di Serena Consigli, Regione Toscana

Allenare i ragazzi alla curiosità e alla fruizione consapevole del patrimonio ambientale e culturale toscano rappresenta una grande opportunità di crescita per loro stessi.

“Toscana da ragazzi” è una strategia regionale con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di azioni dirette a favorire i corretti stili di vita, il benessere psico-fisico dei giovani, l’empowerment, lo sviluppo del senso critico e di una più forte cultura della legalità, attraverso esperienze che coniugano la conoscenza e fruizione del territorio toscano e delle sue risorse.

All’interno di tale strategia troviamo il progetto “la via Francigena Toscana: in auto, a piedi, in bicicletta, a cavallo”, 380 km in tutta sicurezza, 38 Comuni attraversati, più di 1000 le strutture ricettive per ogni tasca e ogni piede. Storia, cultura, architettura immersi in paesaggi che restano nella memoria, è possibile fare questo percorso con amici, famiglie, bambini e ragazzi e scoprire le bellezze paesaggistiche culturali e storiche della Toscana.

È possibile scegliere tappe più o meno lunghe, dormire in vecchi conventi, ostelli, conoscere e fissare nella memoria i caratteri del paesaggio attraversato dal viaggiatore, come fosse un moderno “pellegrino”. Un modo nuovo per viaggiare nella Toscana alla ricerca di un benessere del cuore e dell’anima, apprendendo il rispetto della natura, di sé e degli altri. Un movimento lieve che possiede i caratteri del divertimento e dell’apprendimento grazie alla storia millenaria di luoghi di grande magia.

Tutte le informazioni su: http://www.regione.toscana.it/via-francigena