Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

del servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer
Ricetta

Per i più piccoli (dai 6 mesi) proponiamo questo “quasi pesto” sotto forma di pappa di asparagi, zucchine, mandorle e ricotta

Ingredienti per 2/3 pappe

  • un mazzetto di asparagi
  • una zucchina
  • due cipollotti
  • due cucchiai di mandorle tritate
  • un cucchiaio di olio EVO
  • due cucchiai di ricotta vaccina
  • due cucchiai di parmigiano

Preparazione. Pulite le verdure e sbollentatele in un litro di acqua. Quando saranno cotte toglietele dall’acqua e mettetele in un contenitore stretto dai bordi alti. Aggiungete un mestolo di brodo, l’olio e le mandorle e tritate con il frullatore a immersione. Se avete del basilico aggiungetene 3/4 foglioline: sarà perfetto!
Potete conservare la pappa nel congelatore, suddivisa in dosi dentro contenitori chiusi ermeticamente.
Quando vi serve, stemperate una dose con un po’ di brodo e scaldate in un pentolino. Aggiungere la pastina o il riso (fonte di carboidrati) e alla fine mettete un cucchiaio di ricotta fresca e uno di parmigiano grattugiato.
Questo è un gustoso pasto completo!

Per i più grandi. Potete utilizzare questo pesto come condimento per la pasta e finire il piatto con una bella grattugiata di ricotta salata.

Qualche curiosità sugli alimenti

Gli asparagi in cucina. L’asparago è un prodotto primaverile. Quando lo si compra fresco, bisogna fare attenzione che la punta sia intatta e perfettamente chiusa; lo stelo deve essere sano e il colore acceso. Questo ortaggio è dotato di molte proprietà salutari, dietetiche e antiossidanti. Contiene, inoltre, molte sostanze utili all’organismo come l’acido folico, le fibre, le vitamine (la A, la C e alcune del gruppo B) e possiede una notevole ricchezza di sali minerali come fosforo e calcio e, in particolare, potassio.

Le mandorle in cucina. Le mandorle sono semi oleosi ricchi di proprietà benefiche. Sono molto nutrienti in quanto ricche di proteine, vitamine (in particolar modo vitamina B, acido folico, vitamina E), grassi e sali minerali come magnesio, fosforo, potassio e ferro. La presenza dei grassi polinsaturi ha la capacità di abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue. Le mandorle offrono energia e sono perfette durante la dieta per integrare vitamine, ferro, calcio e magnesio gr. 100 di frutto fresco contengono circa kcal 600 così ripartite: gr. 20 di carboidrati, gr. 50 di grassi, gr. 22 di proteine, gr. 10,5 di fibre. La giusta quantità per non esagerare in calorie? 6-8 mandorle al giorno per mamme e babbi, una quota da diminuire ragionevolmente per bambini e ragazzi, in base alla loro età.