Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

DALLA REGIONE

di Serena Consigli, Regione Toscana

Novembre, ecco i primi accenni di influenza. Come ogni anno, anche per la stagione 2016-2017 la Regione Toscana è pronta per la sua campagna per la vaccinazione antinfluenzale. Una prevenzione, quella assicurata dalle vaccinazioni, che riveste un ruolo importante per la tutela della salute del singolo e della comunità.
La vaccinazione gratuita è rivolta agli ultrasessantacinquenni, ai bambini di età superiore a 6 mesi e agli adulti affetti da particolari patologie croniche che aumentano il rischio di complicanze in caso di influenza.
È possibile vaccinarsi dal proprio medico curante, dal pediatra o nei centri vaccinali della Asl. Chi vuole vaccinarsi e non rientra nelle categorie per le quali è prevista la vaccinazione gratuita, potrà comunque acquistare il vaccino in farmacia.
Il periodo giusto per vaccinarsi è il mese di novembre: il vaccino diventa efficace dopo circa due settimane dal momento della vaccinazione, e i picchi epidemici si verificano di solito tra la fine di dicembre e i primi di febbraio.
Infine è importante ricordare che il vantaggio derivante dalla vaccinazione non è solo personale: se la percentuale di soggetti vaccinati all’interno di una comunità o popolazione è sufficientemente elevata, la trasmissione dell'agente infettivo nella popolazione è ridotta e anche i soggetti che per particolari condizioni di salute non possono ricevere il vaccino risultano protetti da quella che viene definita una immunità di gregge, cioè dalla bassa possibilità di diffusione della malattia, e quindi di contagio.
Puoi trovare tutte le informazioni su www.regione.toscana.it/-/vaccinarsi-contro-l-influenza