Stampa

ContattiOspedale Meyer - 2° piano
 Telefono
055 5662829
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Testat Scuola

La scuola al Meyer Da 15 anni al Meyer c’è anche la scuola. La scuola ospedaliera dell’AOU Meyer ha lo scopo di garantire e realizzare il diritto all’educazione e all’istruzione, la continuità educativa e la tutela psicofisica dello studente in terapia, attraverso la costituzione di un servizio di scuola ospedaliera e di istruzione domiciliare per gli alunni di ogni ordine e grado di scuola degenti presso l’AOU Meyer.

Il servizio è regolato da un protocollo d’intesa tra l’AOU Meyer, l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, gli insegnanti volontari dell’associazione Amici del Meyer e la Fondazione A. Meyer Onlus.

La scuola ospedaliera si rivolge sia ai bambini costretti a letto sia a quelli che possono recarsi nell’aula scolastica all’interno del Meyer. In quanto servizio direttamente erogato dall'ufficio scolastico regionale, nella sede della scuola del Meyer è anche possibile sostenere gli esami di Stato del primo e del secondo ciclo di scuola superiore secondo il calendario scolastico regionale.

Come accedere al servizio Il referente della scuola ospedaliera individua quotidianamente i bambini in età scolare dai dati aggiornati sui ricoveri e stila un elenco di coloro che potrebbero accedere al servizio scolastico ospedaliero.

Appena si riceve la conferma di partecipazione da parte del paziente e della sua famiglia, l'attivazione scolastica viene inviata ai cordinatori di ogni ordine e grado e al coordinatore degli insegnanti volontari e si attiva il percorso didattico personalizzato.

Le modalità di gestione delle attività sono diverse tra i tre ordini di scuola. Per quanto riguarda la scuola primaria, un’insegnante afferente all’Istituto comprensivo Poliziano di Firenze ha un incarico a tempo pieno direttamente presso l’AOU Meyer: incaricata dalla propria Direzione scolastica contatta lo studente e attiva il percorso didattico in collaborazione con la scuola d’origine del bambino. Per la scuola secondaria di primo grado invece ci sono tre insegnanti (lettere, matematica, lingue straniere), di cui uno con funzioni di coordinatore. La scuola superiore di secondo grado, per fornire un servizio il più possibile conforme alle esigenze dello studente in considerazione della maggiore varietà dell’offerta formativa, ha un coordinatore e si avvale della collaborazione sinergica di una rete di 22 scuole superiori fiorentine. Il progetto scolastico viene elaborato e condiviso con la scuola di provenienza del ragazzo. Tutte le attività vengono realizzate grazie alla collaborazione degli insegnanti volontari dell’associazione Amici del Meyer.

A questo si affiancano le attività del progetto “Vengo anch’io”: gestito dall'Associazione Amici del Meyer, si occupa di sostenere nello studio le sorelle e i fratelli dei pazienti del Meyer, spesso costretti a interrompere la frequenza scolastica anche per lunghi periodi, e gli stessi bambini ricoverati che necessitino di un recupero scolastico extracurricolare.

L’impegno del Meyer a garantire la continuità educativa ai suoi pazienti è riconosciuto anche dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità che gli ha dedicato una pagina sul suo sito istituzionale.

Responsabile
  • Flaviana Tondi
Attività
  • Coordinamento delle attività a supporto della scuola ospedaliera in collaborazione con gli enti e le associazioni che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per l’attivazione della scuola
  • Attivazione del servizio scolastico ospedaliero in caso di richiesta da parte delle strutture sanitarie
  • Coordinamento degli insegnanti responsabili e volontari per ogni ciclo di studio