Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?
Al Meyer l'autorità mondiale della medicina rigenerativa
Foto del Meyer

Firenze - Da Los Angeles al Meyer di Firenze per delineare i nuovi orizzonti della chirurgia pediatrica. Sarà il professore David Warburton, Direttore del Programma di ricerca di biologia dello sviluppo e di Medicina rigenerativa e terapia con cellule staminali del Children Hospital di Los Angeles (Stati Uniti) a fare la lettura introduttiva dell’incontro scientifico in programma mercoledì 19 settembre dalle ore 9 presso l’Aula Lorenzo il Magnifico del Meyer Health Campus.

David Wartburton è una autorevole guida scientifica in un settore chiamato “embriologia molecolare del polmone”. Ha pubblicato studi fondamentali in questo campo, dimostrando come la morfogenetica svolga un ruolo chiave nello sviluppo del polmone. Successivamente, ha dimostrato come questi stessi processi siano chiaramente replicati, ma in modo anomalo, nelle comuni malattie del polmone del bambino e degli adulti, compresa la displasia broncopolmonare, l'asma, la BPCO, l'enfisema e la fibrosi. Il professore ha infatti aperto la strada al concetto che lo sviluppo polmonare anormale è un precursore di molte malattie genetiche e acquisite del polmone umano.

David Warburton ha fondato questo programma di ricerca nel 1986. Ora comprende oltre 100 ricercatori che cercano soluzioni di medicina rigenerativa traslazionale per le malattie pediatriche e degli adulti in molti organi tra cui polmone, cuore, intestino, fegato, pancreas, pelle, ossa e articolazioni e sistema spinale.

L’evento scientifico promosso dal Centro Studi della Fondazione Meyer, è aperto dai saluti istituzionali dei vertici dell’ospedale pediatrico Meyer (il Direttore Generale Alberto Zanobini e il Direttore sanitario Francesca Bellini) e della Fondazione (il Presidente Gianpaolo Donzelli). L’introduzione è affidata ad Antonino Morabito, ordinario di Chirurgia pediatrica e infantile all’Università di Firenze e Direttore della struttura complessa di Chirurgia pediatrica del Meyer, profondo conoscitore del lavoro svolto dal prof Warburton.

Segue una sessione di lavori sui nuovi approcci in ambito chirurgico e sulla medicina rigenerativa e sono previsti interventi che spaziano in modo multidisciplinare sui vari settori innovativi (tra cui chirurgia ricostruttiva e e riabilitativa, medicina rigenerativa, gastroenterologia, nefrologia, urologia, oncologia e neurochirurgia).