Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?
Foto di Alberto Zanobini, direttore generale del Meyer, e Alberto Intini, Questore di Firenze

Firenze – Una convenzione tra il Meyer e l’Associazione donatori e volontari del personale della Polizia di Stato è stata siglata questa mattina presso l’Ospedale pediatrico fiorentino. A firmare l’accordo, che sancisce un impegno che va avanti da due anni, sono stati Alberto Zanobini, Direttore Generale del Meyer e Antonio Giordano, presidente regionale di ADVPS-Toscana onlus.
Alla stipula dell'accordo era presente anche il signor questore di Firenze Alberto Intini, il comandante dell'VIII Reparto Mobile Giuseppe Picariello, e Claudio Saltari presidente nazionale dell'ADVPS.
L’associazione è stata costituita nel luglio 2003 per iniziativa di un gruppo di appartenenti alla Polizia di Stato con lo scopo di promuovere la cultura della donazione di sangue. Dal gennaio 2016 opera anche sul territorio toscano. Da circa due anni è nata una collaborazione con il Centro Trasfusionale del Meyer, diretto da Franco Bambi che ha portato molti agenti di polizia (e le loro famiglie) a donare il sangue per i bambini. E anche questa mattina, prima della stipula, una ventina di donatorinati – questo il nome con cui i volontari in divisa si fanno chiamare – hanno donato il sangue presso il Centro Trasfusionale del pediatrico fiorentino.