Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?
L'iniziativa nella giornata che l'Oms dedica a questa pratica importante per prevenire infezioni ospedaliere
Immagine della campagna di igiene delle mani che recita la frase: usa l'igienizzante, non fare il birbante

Firenze - Usa l’igienizzante (non fare il birbante): è con un linguaggio semplice e scherzoso, preso in prestito dal lessico infantile, che il Meyer, nella Giornata mondiale dedicata all’igiene delle mani, lancia una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti gli operatori dell’Ospedale pediatrico fiorentino, ma non solo, per promuovere questa importantissima pratica, indispensabile per proteggere i piccoli pazienti dalla trasmissione di infezioni. La data del 5 maggio non è stata scelta a caso dall’Organizzazione mondiale della Sanità: il quinto giorno del quinto mese dell’anno infatti serve a ricordare i cinque momenti necessari per assicurare una corretta igiene delle mani nell’ambito dell’assistenza sanitaria. In questa giornata, il Meyer è impegnato a ospitare il Forum mondiale degli ospedali pediatrici, (il CHIEF - Children’s Hospitals International Executive Forum), un appuntamento che, dal 4 all’8 maggio, vede riuniti a Firenze una trentina dei CEO dei più importanti ospedali pediatrici di tutto il mondo: dagli Usa al Canada, dall’Australia alla Cina, dalla Finlandia a Israele, dalla Germania alla Spagna e al Regno Unito.

Il Forum. L’opening di questa mattina vedrà un evento pubblico a Palazzo Medici Riccardi dal titolo “Microcosm and macrocosm: the legacy of Leonardo in the children's hospital”, nell’ambito delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo. Domani, 5 maggio, prenderanno il via i lavori con un momento inaugurale all’Istituto degli Innocenti. Dal 6 maggio l’evento entrerà nel vivo, con presentazioni e discussione di casi di studio. Per tre giorni, fino all’8 maggio, i Ceo delle più grandi realtà pediatriche mondiali si riuniranno per fare il punto e mettere a confronto le loro esperienze sui temi più “caldi” della pediatria mondiale e della gestione ospedaliera: dalle terapie cellulari, a quelle per le malattie rare, ai determinanti di salute, all’innovazione tecnologica. Il 6 maggio i trenta vertici della pediatria mondiale visiteranno il nostro ospedale e il Meyer Health Campus. Sarà l’occasione per assistere al lancio della nuova campagna dedicata all’igiene delle mani e conoscere Meyerpiu, il piano di sviluppo triennale del pediatrico fiorentino. Il prossimo anno quest’evento, che ha reso Firenze capitale della pediatria mondiale nel 2019, si terrà a Seattle.

L’importanza di una corretta igiene delle mani. Ancora oggi lavare le mani, nel modo giusto, rimane uno degli interventi sanitari più efficaci e meno costosi per prevenire malattie infettive, anche nei Paesi più sviluppati. Si tratta quindi di una misura cardine per la prevenzione delle infezioni, tutti i giorni nella vita quotidiana e, in particolar modo, in ambito ospedaliero. L'Organizzazione Mondiale della Sanità la riconosce come prima misura per prevenire le infezioni associate all'assistenza e la stessa Regione Toscana l’ha definita come una pratica per la sicurezza del paziente. L'importanza dell'igiene delle mani riguarda in primo luogo gli operatori sanitari, ma anche i familiari e i pazienti stessi. E la raccomandazione vale per tutti coloro che entrano in contatto con i bambini: dai volontari delle associazioni alle insegnanti della scuola in ospedale. Il Meyer lancerà questo importante messaggio di salute attraverso affissioni nell’Ospedale e con la nuova collocazione e personalizzazione di centinaia di dispenser di gel alcolico igienizzante distribuiti nei reparti e nelle zone comuni.