Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

https://youtu.be/L3yLHdohpv4 - 19 maggio 2017

Tra legge ed etica. Elogio dell'imperfezione". È questo il titolo della lectio magistralis tenuta nell'aula magna dell'ospedale pediatrico Meyer dalla professoressa Marta Cartabia, Vice presidente della Corte Costituzionale. Un intervento che rientra nell'ambito delle lezioni fiorentine di bioetica pediatrica promosse dal Comitato Etico Locale.
"Abbiamo sicuramente bisogno di leggi, di regole i principi che guidino e uniscano il tessuto sociale", spiega la prof.ssa Cartabia, "ma non possono essere delle regole che soffocano le varie situazioni della vita. Devono essere leggi diciamo così "imperfette", in cui ci sia sempre lo spazio per l'imprevedibile. Perché la realtà, la varietà delle situazioni concrete è sempre più fantasioso e imprevedibile rispetto a quella che il legislatore, pur previdente e avveduto, può immaginare".

19 maggio 2017, Aula Magna dell'ospedale pediatrico Meyer.