Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

Una rete per sostenere le famiglie

ContattiServizio di ospitalità per le famiglie - ingresso ospedale, piano rialzato
 Telefono
055 5662756 - lunedì e venerdì ore 9:30-12:30
risponde Associazione Amici del Meyer
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Testata Ospitalità

Un importante impegno dell’ospedale Meyer è riservato al sostegno delle famiglie dei bambini ricoverati a cui è offerta la possibilità di risiedere presso le strutture della rete, in presenza di particolari condizioni e in base a criteri la cui gestione è affidata al Servizio sociale dell’ospedale.

L’Azienda ha stipulato, con il contributo della Fondazione Meyer, convenzioni economiche con enti, fondazioni ed associazioni, che insieme costituiscono la Rete dell’ospitalità.

L’assegnazione degli alloggi è definita dal servizio sociale in base al regolamento che prevede alcuni criteri:

  • priorità dei reparti dove il posto letto vicino al bambino non è previsto (Terapia intensiva neonatale e Rianimazione)
  • durata della degenza e indicazioni terapeutiche
  • dimissioni protette dai reparti
  • famiglie con problematiche socio-economiche conosciute e segnalate dai servizi territoriali di residenza
Le soluzioni possibili sono di due tipi: appartamenti e case accoglienza.

Le Case accoglienza sono organizzate con camere indipendenti con bagno privato ed uso in comune degli altri spazi (cucina, salotto, sala giochi, giardino).
Gli appartamenti sono mono/bilocali e trilocali indipendenti e vengono riservati per le lungodengenze (con accesso prioritario riservato ai familiari dei bambini ricoverati in oncoematologia e neurooncologia). Appartamenti della Fondazione Tommasino Bacciotti La Fondazione Tommasino Bacciotti rende disponibili 20 appartamenti situati tutti a pochi km dall’ospedale. Appartamento Sacro Cuore al Romito La Parrocchia del Romito, a titolo gratuito, ha reso disponibile un miniappartamento gestito dalla Caritas parrocchiale. Casa Giovanni Paolo I La struttura, ubicata in via Cosimo il Vecchio 26, è organizzata in 12 stanze doppie o triple con bagno privato per un massimo di 24 persone accolte e spazi comuni (cucina, grande sala da pranzo, salotto, lavanderia, giardino). Possibilità di parcheggio gratuito. Si trova a circa 600 metri dall’ospedale. Casa A.I.L. La struttura mette a disposizione dell'ospedale 10 stanze con 2-3-4 posti letto ed uso esclusivo del bagno e degli spazi comuni (cucina, lavanderia). Si trova a circa 400 metri dall’ospedale (piazzetta di Careggi 2), presso la sede di Firenze dell’AIL (Associazione Italiana Leucemie). Casa Don Lelio La struttura ha 7 stanze con uso esclusivo del bagno e degli spazi comuni (cucina, lavanderia, ampio spazio esterno). La struttura si trova a circa 12 km dall’ospedale nei pressi del casello autostradale di Firenze-Scandicci in via S. Ilario 36 Lastra a Signa (FI). Casa Ronald Firenze La Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald mette a disposizione la "Casa Ronald Firenze", via Taddeo Alderotti 95, senza alcun contributo economico da parte dell’ospedale: 8 camere con servizi privati uso comune di cucina, salotto e sala giochi interna più uno spazio esterno e parcheggio privato. Per la permanenza in questa casa è richiesto un contributo volontario giornaliero di 10 euro a camera.

 L’Azienda AOU Meyer e la Fondazione Meyer non hanno convenzioni con hotel, alberghi, B&B, pensioni, locande e affittacamere.

Risorse correlate