Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?
Appuntamento l’11 ottobre, con una giornata ricca di appuntamenti
Foto di un bambino supereroe che combatte l'obesità e tiene un cartello con su scritto: 'Togliamoci un peso! Obesità infantile: educare per prevenire'

È una vera e propria patologia, in costante aumento, anche in età pediatrica: in Italia sono sempre più numerosi i bambini e gli adolescenti che soffrono di obesità. L’11 ottobre, in tutto il mondo, si celebra l’Obesity Day, una giornata dedicata alla promozione di corretti stili di vita per combattere quella che gli esperti definiscono un’epidemia. Anche l’ospedale pediatrico Meyer aderisce all’iniziativa, con un programma ricco di appuntamenti.

Per tutta la giornata relatori provenienti da tutta Italia prenderanno parte a un convegno scientifico ospitato nell’Aula magna del pediatrico fiorentino per analizzare e approfondire le principali cause di questa patologia e le conseguenze sullo stato di salute, in particolar modo sull’assetto metabolico (ben identificato dal neologismo “diabesità”) e sul sistema cardiovascolare dei più piccoli. Ma l’obiettivo è anche quello di fare prevenzione. Di qui, la scelta di organizzare un open day, aprendo le porte dell’ospedale ai bambini, alle famiglie, al personale sanitario e scolastico.

Saranno predisposte delle postazioni educative sull’obesità, con consigli sulla gestione medica, infermieristica, nutrizionale e psicologica, e verranno strutturati anche dei veri e propri percorsi conoscitivi sugli aspetti nutrizionali, psicologici e motori collegati ad un corretto stile di vita. Nella stessa giornata verrà presentato un progetto educativo sulla prevenzione dell’obesità destinato alle scuole primarie che ne faranno richiesta, un progetto che si concluderà ogni anno con la discussione dei risultati dei lavori intrapresi e la loro premiazione. Da questa progettualità nasce il titolo di quest’anno “Togliamoci un peso! Obesità infantile: conoscere per prevenire”.