Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

Contatti piano terra
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


La struttura di Fisica sanitaria assolve tutti gli adempimenti in materia di fisica medica previsti dal d. lgs. 187/00 ponendo molta attenzione alle buone pratiche radiologiche, in particolare quelle relative alle apparecchiature di radiologia ad alto impatto dosimetrico, come la tomografia computerizzata multistrato e gli apparecchi angiografici e/o polifunzionali, e favorendo la loro diffusione.
Le tecniche ad alto impatto dosimetrico sui pazienti pediatrici sono in continuo studio per ottimizzarle con metodologia multidisciplinare in termini sia quantitativi, sia qualitativi, tenendo conto dei parametri fisiologici e anatomici del paziente e del quesito clinico proposto, mentre per la radiologia convenzionale ormai standardizzata verso la minor dose compatibile con un’immagine diagnostica si mantiene costantemente il monitoraggio dei livelli diagnostici allo scopo di prevenire eventuali criticità del sistema tecnologico e dei presidi utilizzati.
La fisica medica è deputata ai controlli di accettazione, costanza e stato degli impianti radiogeni e dei monitor da refertazione; svolge attività di ricerca nel settore della risonanza magnetica (RM) attraverso attività di studio per lo sviluppo di software per la ricostruzione delle mappe di diffusione con metodi non lineari non ancora disponibili sui tomografi RM commerciali e altri metodi come quelli probabilistici; protocolli di spettroscopia per quantificazione assoluta dei metaboliti e studio di perfusione con e senza mezzo di contrasto.

Responsabile Staff
  • Daniele Delle Monache, tecnico sanitario di radiologia medica
Attività di studio
  • Spettroscopia assoluta con single voxel e normalizzazione delle quantità dei metaboliti
  • Diffusione con metodi non lineare
  • Imaging funzionale in neuroradiologia
Attività di ricerca
  • Ottimizzazione dei protocolli di TC pediatrica con algoritmi di ricostruzione iterativa per il risparmio di dose
  • Valutazioni dosimetriche nelle procedure di fluoroscopia in radiologia pediatrica
  • Trattografia nelle displasie corticali
  • Quantificazione assoluta dei metaboliti in spettroscopia
  • Quantificazione assoluta della permeabilità capillare con mezzo di contrasto
  • Perfusione cerebrale con tecniche di Arterial Spin Labelling (ASL)
  • Diffusione non gaussiana (kurtosis)
  • Diffusione muscolo-scheletrica per rivelare e differenziare lesioni neoplastiche
Collaborazioni
  • Fisica sanitaria, AOU Careggi, Firenze
  • Fisica sanitaria, Azienda USL10, Firenze
Risorse correlate

Responsabile contenuti: Antonio Ciccarone