Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

DALLA REGIONE

di Serena Consigli, Regione Toscana

Una vacanza da solo, senza genitori. Per acquistare autonomia, conoscere altri coetanei, divertirsi, fare sport, stare all'aria aperta, a contatto con la natura. Per la maggior parte dei ragazzi, un progetto facilmente realizzabile. Più difficile per quelli affetti da diabete. Per questo motivo Regione Toscana sostiene dal 2000 progetti che prevedono la riorganizzazione di campi scuola per bambini e adolescenti con diabete.

L’importanza dei campi scuola. Ai campi scuola con l’aiuto di medici e psicologi si impara a gestire il diabete e superare i problemi connessi con la convivenza con una patologia cronica. Il campo scuola è il primo passo per l'autonomia del ragazzo dalla famiglia, perché lì è lui ad essere coinvolto e responsabilizzato in prima persona nella gestione della propria patologia. Gli esperti sottolineano l’importanza di aiutare la famiglia all'accettazione della patologia e accompagnarla in un percorso di formazione terapeutica fino al raggiungimento di una autogestione consapevole e sicura. Uno dei problemi della terapia del diabete del bambino - spiegano - è il fatto che è necessario un continuo adeguamento del fabbisogno insulinico ad un organismo in crescita e contemporaneamente c'è la necessità di un trasferimento delle competenze al paziente. In questo percorso si inserisce il campo scuola.

I prossimi campi. I campi per i ragazzi più grandi (11-16 e 14-17 anni) sono rivolti ai soli ragazzi, con la partecipazione di 3-4 ragazzi di età superiore, che svolgono la funzione di "diabetico guida", grazie alle esperienze già maturate nei precedenti campi scuola. I campi per i più piccoli sono rivolti ai gruppi familiari e il bambino (6-10 anni) partecipa con entrambi i genitori. I campi si svolgono in montagna, in agriturismo, in barca. Per ulteriori informazioni potete contattare il centro regionale di riferimento di diabetologia pediatrica del Meyer oppure i servizi di diabetologia pediatrica di Grosseto presso l' Azienda usl toscana sud-est e di Livorno presso l'Azienda usl toscana nord-ovest.