Stampa
L’attività, ad alta complessità, di ortopedia oncologica pediatrica è stata istituita congiuntamente nel maggio 2016, con un coordinamento assistenziale fra l’Aou Careggi e l’Aou Meyer ed è dedicata alla cura dei tumori benigni e maligni dell'apparato muscolo-scheletrico.

Al Meyer è attivo un percorso di diagnosi precoce: in day hospital vengono eseguiti esami come la risonanza magnetica con agobiopsia eco-guidata o guidata da tomografia computerizzata (Tc guidata), entrambe con anestesia locale, eventualmente associata all'esame istologico estemporaneo.
Al centro traumatologico-ortopedico di Careggi ci sono due ambulatori dedicati all'ortopedia oncologica pediatrica a cui si accede il primo e il terzo mercoledì del mese con richiesta regionale dal Centro oncologico di riferimento dipartimentale (Cord) o dal Cup metropolitano.

L'attività chirurgica è eseguita sia al Cto che al Meyer, a seconda delle necessità specifiche del paziente, sempre in un contesto multidisciplinare, con la collaborazione delle strutture di ortopedia oncologica e ricostruttiva, microchirurgia, radiologia e radioterapia di Careggi e l'oncoematologia, la diagnostica per immagini, l'ortpedia, l'urologia robotica, la chirurgia generale e le pediatrie del Meyer.

Per le urgenze è possibile chiamare il numero 349 2229179, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 e il sabato dalle 8:00 alle 14:00: possono chiamare i pediatri di libera scelta e i medici di famiglia, i medici ospedalieri di altre aziende o gli stessi pazienti, in caso di riscontro occasionale di una tumefazione dubbia delle parti molli, di un'osteolisi o un'alterazione ossea non chiara, oppure in caso di frattura non derivante da trauma.

L'attività si svolge in regime di convenzione con l'Azienda ospedaliero-universitaria Careggi (responsabile: Giovanni Beltrami).