Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

Contattipiano terra
 Telefono
055 5662714 dalle 8:00 alle 9:00 per spostare/disdire una visita di controllo traumatologica
055 5662908 dalle 8:00 alle 9:00 per spostare/disdire una visita di controllo ortopedica (non CUP) oppure mandare una e-mail
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prenotazioni  CUP Meyer - tel. 055 5662900
dal lunedì al venerdì - ore 8:00-16:00







La struttura complessa di Ortopedia e traumatologia pediatrica è specializzata nel trattamento delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico del soggetto in accrescimento, sia a carattere ortopedico che traumatologico.

Si occupa quindi della diagnosi, del trattamento (conservativo e chirurgico) e del follow-up di tutte le problematiche ortopediche sia congenite che evolutive dell'età pediatrica e delle deformità del rachide (vedi elenco sottostante).

Punti di interesse specifici, per i quali sono attivi ambulatori dedicati, sono: il trattamento del piede torto mediante metodo Ponseti, il trattamento (ambulatoriale e chirurgico) della displasia congenita dell’anca, la gestione delle dismetrie degli inferiori (epifisiodesi, accorciamenti, allungamenti degli arti, ecc), il trattamento delle deviazioni assiali (epifisiodesi asimmetriche, osteotomie correttive, correzioni progressive con fissatori esterni esapodalici), il trattamento delle deformità degli arti secondarie ad osteogenesi imperfetta, il trattamento chirurgico delle infezioni osteo-articolari (in collaborazione con la Pediatria Medica), il trattamento chirurgico delle deformità del rachide, la neuro-ortopedia (vedi oltre).

In ambito traumatologico, la struttura si occupa della valutazione (anche come second opinion per trattamenti eseguiti in altre strutture), del trattamento (conservativo e chirurgico), del follow-up e del trattamento degli esiti, di tutta la patologia traumatica dell’apparato muscolo-scheletrico in età pediatrica: dalla traumatologia minore a quella maggiore, dalla traumatologia sportiva fino ai politraumi (in collaborazione col Trauma Center).

La struttura svolge attività di ambulatorio ortopedico di primo livello (patologie semplici e/o non accertate) con richiesta generica dei curanti afferenti al CUP, e di secondo livello (patologie di entità rilevante e certe, afferenti con richiesta del Curante indicante minor differibilità per le patologie che lo prevedono, o mediante richiesta diretta, via mail, del medico pediatra di base o ospedaliero, di altri ortopedici, medici sportivi, fisiatri, ecc).

Svolge inoltre attività di urgenza attraverso un servizio di guardia e di pronta disponibilità per il trattamento delle lesioni acute attivo 24 ore su 24. L’attivazione del medico in urgenza avviene tramite il pronto soccorso o per contatto diretto da altre strutture ospedaliere per le aree di riferimento.

Sono attive collaborazioni con altri servizi ospedalieri (Reumatologia, Malattie genetiche, Endocrinologia, Riabilitazione funzionale, ecc) in un'ottica multidisciplinare di valutazione e presa in carico dei pazienti e delle loro patologie.

All’interno della Struttura Complessa, è presente inoltre il Centro specialistico di neuro-ortopedia pediatrica, specializzato nella valutazione e nel trattamento delle patologie di interesse neuro-ortopedico (paralisi cerebrale infantile, neuropatie periferiche, miopatie, artrogriposi, mielomeningocele, toe-walking, ecc.).

Svolge attività ambulatoriale per l’inquadramento diagnostico di bambini con sospetta alterazione di interesse neuro-ortopedico (in collaborazione con Neurologia); per l’impostazione di un programma terapeutico fisioterapico, ortesico e chirurgico (in collaborazione con Fisioterapia); per l’inoculazione di tossina botulinica; per l’avvio verso l’impianto di pompa al Baclofen (in collaborazione con Neurochirurgia); per l’organizzazione del ricovero chirurgico e del follow-up post-chirurgia.

Esegue interventi di chirurgia programmata come, tra gli altri, interventi multilevel, allungamenti tendinei, miotendinei, transfer tendinei, osteotomie correttive, ricostruzione di anca, abbassamento rotuleo (vedi schede relative).

L'attività della struttura complessa si svolge in regime di ricovero (per chirurgia di urgenza e di elezione), di Day Hospital e ambulatoriale.


PIEDE TORTO CONGENITO            

RECIDIVE DEL PIEDE TORTO CONGENITO

EPIFISIODESI SIMMETRICA (DISMETRIA)

EPIFISIODESI ASIMMETRICA (GINOCCHIO VALGO O VARO)

LUSSAZIONE ANCA PCI: RICOSTRUZIONE E INTERVENTI

LUSSAZIONE ANCA PCI: PROTOCOLLI SORVEGLIANZA

LUSSAZIONE CONGENITA ANCA            

DEAMBULAZIONE IN CROUCH E GINOCCHIO FLESSO

SCAPOLA ALTA CONGENITA (DEFORMITÀ DI SPRENGEL)

GINOCCHIO VARO E MORBO DI BLOUNT


Referente
  • Manuele Lampasi
    referente SOC Ortopedia e Traumatologia
    responsabile SOS Ortopedia pediatrica
    responsabile Centro specialistico Neurortopedia
Staff
  • Simone Lazzeri responsabile SOS Ortopedia traumatologica
  • Caterina Novella Abati, ortopedico
  • Camilla Bettuzzi, ortopedico
  • Giuseppe Cucca, ortopedico
  • Salvatore Di Giacinto, ortopedico
  • Mariateresa D’Ortona, ortopedico
  • Gabriele Ristori, ortopedico
  • Giada Salvatori, ortopedico
  • Alessandro Zanardi, ortopedico
  • Simone Basciano, infermiere e gessista
  • Raffaele Barbato, infermiere e gessista
  • Lisa Dattile, infermiere e gessista
  • Gianni Degli Innocenti, infermiere e gessista
  • Federico Fontanelli, infermiere e gessista
  • Laura Perugini, infermiere e gessista
  • Emiliano Talanti, infermiere e gessista
  • Michela Ulli, infermiere e gessista
Patologie
  • Displasia congenita e lussazione congenita dell'anca
  • Piede torto congenito e sue recidive
  • Metatarso varo, piede-talo valgo
  • Piede piatto, piede pronato/valgo, piede cavo, piede varo
  • Deformità evolutive del ginocchio (ginocchio varo e valgo), morbo di Blount e deviazioni assiali degli arti
  • Differenze di lunghezza degli arti (ipermetrie, ipometrie, Beckwith-Wiedemann, macrosomie, emi-ipersomie) con relativi interventi (allungamento, epifisiodesi)
  • Ipoplasie congenite degli arti inferiori
  • Epifisiolisi del femore prossimale
  • Morbo di perthes e osteocondrosi
  • Paralisi cerebrale infantile: lussazione di anca, ginocchio flesso, piede equino, deformità torsionali degli assi
  • Patologia muscolo-scheletrica legata alla spina bifida, mielomeningocele e disrafismi spinali
  • Artrogriposi
  • Deambulazione sulle punte dei piedi (o toe-walking)
  • Deformità degli arti inferiori dovute a neuropatie periferiche sensitivo-motorie
  • Neoplasie benigne e affezioni pseudotumorali, cisti ossee
  • Displasie scheletriche
  • Esostosi multiple
  • Osteogenesi imperfetta
  • Patologie ortopediche secondarie a malattie rare e quadri sindromici vari: neurofibromatosi, sindrome di Down, marfan
  • Pseudoartrosi congenite dell'arto inferiore e superiore
  • Traumatologia pediatrica (fratture, distacchi epifisari, politraumi)
  • Esiti traumatici (deviazioni degli arti, rigidità, gomito varo)
  • Patologia del ginocchio: menisco discoide, osteocondriti, lesioni legamentose
  • Aspetti ortopedici delle patologie reumatiche
  • Infezioni osteo-articolari (artriti, osteomieliti)
  • Patologie sportive
  • Altri tipi di patologia malformativa congenita
  • Scoliosi e cifosi
  • Torcicollo miogeno
  • Patologie sportive
Prestazioni prenotabili CUP
  • Visita ortopedica (0-14 anni non compiuti)
    • Visita ortopedica (generica)
    • Ambulatorio del rachide
      - scoliosi in quadro sindromico
      - scoliosi/cifosi grave
      - scoliosi malformativa
    • Ambulatorio neuroortopedia
      - problematica ortopedica in patologia neurologica
    • Ambulatorio displasie scheletriche
      - problematica ortopedica in displasia scheletrica
    • Ambulatorio dismetrie
      - dismetria maggiore di 2 cm
  • Visita ortopedica traumatologica (0-14 anni non compiuti)
  • Visita chirurgica della mano (0-18 anni)
Collaborazioni
  • Istituto Ortopedico Rizzoli, Bologna
  • Hip Unit del Children’s Hospital Boston
Risorse correlate

Responsabile contenuti: Manuele Lampasi