Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

Roberta Rezoalli Telefono
055 5662302
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giulia Righi Telefono
055 5662854
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Maria Vittoria Giannotti Telefono
055 5662659
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


COMUNICATI STAMPA

EVENTI PER LA STAMPA

REGOLE PER FOTO E VIDEO

PROFILO ISTITUZIONALE

PHOTOGALLERY

VIDEOGALLERY

RIVISTA GLI AMICI DEL MEYER

NEWS


Testata Accoglienza

In ospedale i bambini hanno diritto a mantenere la massima continuità della vita quotidiana, giocando, studiando e partecipando a momenti di animazione e socializzazione. Grazie al sostegno della Fondazione Meyer, le attività e progettualità di accoglienza riservate ai bambini e ragazzi e alle loro famiglie sono molteplici.

Sono cresciute negli anni e sono articolate e offerte in base alla patologia, all’età e alle esigenze specifiche dei pazienti e delle loro famiglie. Quindi spazio al gioco, in reparto o in luogo dedicato come la ludoteca, alla pet therapy, alla musica, ai clown e al sostegno scolastico.

I familiari con specifiche necessità legate alla lontananza da casa e alla patologia del bambino possono contare su un servizio di ospitalità, di sostegno psicologico e sul servizio sociale aziendale.

Il servizio sociale è anche punto di riferimento delle attività svolte dalle associazioni di volontariato e delle associazioni e fondazioni di genitori per aiutare le famiglie nel periodo di degenza del bambino.

Per migliorare la comunicazione con i bambini e le famiglie che provengono da Paesi lontani è disponibile un Servizio di mediazione linguistico-culturale, in presenza per le lingue arabo, cinese e albanese. E' inoltre disponibile un interpretariato telefonico per le urgenze disponibile in tutte le lingue.

Al piano interrato dell’ospedale è presente uno spazio, aperto a tutti, dedicato al raccoglimento e alla preghiera. Per il sostegno religioso da parte dei rispettivi ministri del culto, il servizio sociale fornisce agli utenti i contatti di riferimento.

Ludoteca Scuola Ospitalità

CONCORSI E AVVISI

Contatti  Telefono
0555662352
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


In questa pagina sono disponibili avvisi relativi a borse di studio, contratti libero professionale e di collaborazione, mobilità tra dipendenti, indetti direttamente dall'Azienda ospedaliero-universitaria Meyer.

Concorsi e selezioni pubbliche per l'acquisizione di personale, sia dirigente che del comparto, a tempo indeterminato e determinato, sono emessi direttamente dall'Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale consultabile al sito www.estar.toscana.it nella sezione (CONCORSI  ).

Ai sensi dell’art. 30 del D. Lgs. 165/01 e s.m.i. la mobilità volontaria dall’esterno avviene esclusivamente mediante procedure selettive sulla base di appositi bandi per specifico profilo. Non saranno prese in considerazione istanze di trasferimento presentate al di fuori di tale modalità. Per il personale non dirigente resta invariata la possibilità di presentare domanda di mobilità a compensazione ai sensi dell’art. 21 del CCNL 19/04/04.

Regolamento di mobilità volontaria esterna - parte generale (PDF)

Nella parte sottostante verranno via via inseriti i singoli avvisi.

In questa sezione è possibile consultare le specialità cliniche e le attività sanitarie offerte dall’ospedale: dal responsabile della struttura e staff alle patologie trattate e prestazioni erogate, dalle modalità di prenotazione ai contatti.

L'approccio clinico-assistenziale è orientato alla multidisciplinarietà, privilegiando il lavoro in team. Alcune prestazioni possono essere effettuate in setting assistenziali diversi e fare riferimento a più strutture e specialità cliniche.

Sono inoltre presenti nella sezione attività ospedaliere di sostegno e di prevenzione alla cura.

A

B

C

D


ALLERGOLOGIA
Vaccinazioni in ambiente protetto

ANATOMIA PATOLOGICA

ANESTESIA E RIANIMAZIONE

AUDIOLOGIA

AUXO-ENDOCRINOLOGIA E GINECOLOGIA PEDIATRICA

BIOLOGIA MOLECOLARE E CELLULARE
Laboratorio

BRONCOPNEUMOLOGIA

CARDIOLOGIA
Medicina dello sport

CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE

CHIRURGIA PEDIATRICA
Chirurgia laparoscopica, petto escavato

CHIRURGIA NEONATALE

CURA DEL BAMBINO CLINICAMENTE COMPLESSO

DERMATOLOGIA

DIABETOLOGIA

DIAGNOSI PRENATALE E DEI DIFETTI CONGENITI

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

DIETETICA PROFESSIONALE

 

E

F

G

I


EMATOLOGIA

EPATOLOGIA

FARMACIA

FIBROSI CISTICA

FISICA SANITARIA

GASTROENTEROLOGIA E NUTRIZIONE

GENETICA MEDICA

GESTIONE RISCHIO CLINICO

IMMUNOLOGIA
Clinica pediatrica 2

ISTIOCITOSI

 

L

M

N

O


LABORATORIO ANALISI
Chimico-cliniche e microbiologiche

MALATTIE INFETTIVE

MALATTIE METABOLICHE

MEDICINA NEONATALE E PEDIATRIA PREVENTIVA

NEFROLOGIA E DIALISI

NEURO-ONCOLOGIA

NEUROBIOLOGIA
Laboratorio

NEUROCHIRURGIA

NEUROFISIOLOGIA CLINICA
EEG, elettromiografia, potenziali evocati

NEUROGENETICA
Laboratorio

NEUROLOGIA PEDIATRICA
Cefalee, epilessie

ODONTOSTOMATOLOGIA SPECIALE

OFTALMOLOGIA

ONCOLOGIA, EMATOLOGIA E TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA PEDIATRICA

ORTOPEDIA ONCOLOGICA PEDIATRICA

OTORINOLARINGOIATRIA
Otochirurgia

 

P

R

S

T


PEDIATRIA MEDICA

PRONTO SOCCORSO

PSICHIATRIA DELL'INFANZIA E ADOLESCENZA E NEURORIABILITAZIONE

REUMATOLOGIA

RIABILITAZIONE PEDIATRICA INTENSIVA

SCREENING NEONATALE, BIOCHIMICA E FARMACOLOGIA
Laboratorio

SERVIZIO PSICOLOGICO

SERVIZIO SOCIALE

SERVIZIO TRASFUSIONALE
Donazioni sangue, aferesi terapeutica, laboratorio di immunoematologia, laboratorio di terapia cellulare

SERVIZIO GAIA

TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE

TERAPIA INTENSIVA NEONATALE (TIN)
Follow-up neonatale, trasporto neonatale, patologia neonatale, ultrasonologia

TRAUMA CENTER

 

U


UROLOGIA

USTIONI E CHIRURGIA PLASTICA

 

Contatti 1° piano Villino Tendi - viale Pieraccini 28, Firenze
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Calendario e iscrizione corsi



L’Azienda ospedaliero-universitaria Meyer è provider Ecm della Regione Toscana (codice ente n. 904 per decreto dirigenziale RT n° 5139 del 13.10.2010).
In qualità di provider la struttura formativa pianifica, promuove, gestisce e valuta le attività di formazione e aggiornamento rivolte ai propri dipendenti e ai partecipanti esterni all'azienda.

Lo sviluppo di una formazione di qualità si incentra sui bisogni e le motivazioni reali dei professionisti e si proietta oltre l’obbligo di ottenere i necessari crediti formativi. Per mantenere un alto livello qualitativo dell’offerta formativa proposta è fondamentale lo sviluppo di metodologie che pongono attenzione all’apprendimento reale, alle conoscenze e alle competenze spendibili nei percorsi di lavoro quanto ai risultati in termini di obiettivi formativi conseguiti. Tutto questo è possibile grazie al costante monitoraggio e alla valutazione delle esperienze formative, i cui criteri caratterizzanti sono l’appropriatezza e l’efficacia della programmazione dell’attività formativa, la trasparenza nell’accesso agli eventi e il coinvolgimento di tutto il personale. La valutazione, unitamente all’analisi dei bisogni formativi, contribuisce a elaborare il piano annuale di formazione aziendale.

In quanto provider Ecm accreditato dalla Regione Toscana la struttura è impegnata a garantire la qualità degli eventi formativi, assegna i crediti formativi a docenti, tutor, animatori e partecipanti e rilascia i relativi attestati; inoltre, gestisce l’anagrafe formativa di dipendenti ed esterni e invia i flussi al sistema regionale e al CoGeAPS (Consorzio gestione anagrafica professioni sanitarie) al termine di ogni evento.

ELENCO EVENTI FORMATIVI


Responsabile
  • Chiara Staderini
Staff
  • Stefania Boschi, anagrafe formativa e segreteria corsi Brazelton e terapia del dolore
  • Roberta Latragna, segreteria eventi aziendali e corsi emergenza pediatrica, umorismo e animali in corsia
  • Lucia Macucci, responsabile del monitoraggio, valutazione e rendicontazione intermedia e finale degli eventi e degli adempimenti sulla trasparenza. Animatore di formazione, tutor FAD, progettazione di eventi formativi
 Catalogo corsi per esterni  Programmi annuali In questa sezione vengono presentati i percorsi formativi suddivisi in macroaree.

 Prossimi eventi in calendario
  • in aggiornamento

MODALITA' ISCRIZIONE

SCHEDA ISCRIZIONE

SCHEDA ISCRIZIONE

CATALOGO CORSI PER ESTERNI


Contatti  Telefono
055 5662812
 E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Logo SIM Meyer



Il programma di simulazione pediatrica dell’AOU Meyer promuove e supporta la qualità delle cure e la sicurezza del paziente pediatrico attraverso la formazione di tutto il personale sanitario che assiste il bambino e la sua famiglia, focalizzandosi sia sugli aspetti tecnico-professionali che sul lavoro di squadra.

Che cos’è la simulazione pediatrica?


Marco de Luca spiega la simulazione pediatrica

La simulazione pediatrica è una palestra per sconfiggere le criticità, migliorare la sicurezza, affinare il lavoro di squadra. Il programma dell’AOU Meyer, in particolare, ricorre alla simulazione in situ, ovvero scenari di simulazione svolti negli stessi ambienti destinati alla reale assistenza.

Il bambino è sostituito da un sofisticato manichino interattivo in grado di riprodurre con elevata fedeltà le reazioni fisiologiche e vitali che il team di medici e infermieri dovrà affrontare nella realtà, riproducendo da situazioni cliniche di routine fino d eventi più rari ed emergenze. L’errore, che in questo contesto può essere commesso senza correre rischi, diventa così fonte di apprendimento. Che vantaggi offre al personale sanitario? La simulazione pediatrica permette di imparare nuove tecniche e di familiarizzare con apparecchi complessi in un ambiente sicuro; di ripetere più volte gli stessi scenari, spesso basati su casi reali che hanno creato difficoltà di gestione; di esercitarsi nel lavoro di gruppo con la possibilità di valutare al meglio la comunicazione, i processi decisionali, le dinamiche di una situazione critica e la gestione delle risorse; di analizzare in piena libertà, nel corso della fase di debriefing e confronto, quanto accaduto durante la simulazione e di discuterne le cause, valutando i possibili percorsi alternativi.

Il programma dell’AOU Meyer è stato promotore della creazione del network regionale di Simulazione pediatrica SimPNet.

Responsabile
  • Marco de Luca
Segreteria organizzativa
  • Donatella Rossi
 Corsi simulazione pediatrica Facilitatori simulazione

Corsi SIM Progetti
 Prossimi eventi in calendario
  • Corso SIM trauma pediatrico
    19 aprile; 18 ottobre 2018
  • Corso EPILS (European Paediatric Immediate Life Support)
    7 maggio 2018
  • SIM ugenze infermieristiche
    28-29 maggio; 8-9 ottobre; 12-13 novembre 2018
  • Corso analgosedazione procedurale in pronto soccorso
    31/05-01/06; 4-5 ottobre 2018
  • Corso EPALS (European Paediatric Advanced Life Support)
    6-7 giugno; 25-26 settembre 2018
  • Pediatric Point-of-Care Ultrasound workshop
    11-12 giugno 2018
  • Facilitatori di simulazione pediatrica – corso base
    20/21 giugno; 29-30 ottobre 2018
  • Corso SIM Burns
    17 settembre 2018
  • Facilitatori di simulazione pediatrica – corso intermedio
    18 settembre 2018
  • Corso avanzato di gestione del trauma pediatrico
    24-26 ottobre; 21-23 novembre 2018
  • Facilitatori di simulazione pediatrica – corso avanzato
    5 dicembre 2018

Responsabile contenuti: Marco de Luca

In questa sezione sono riportati documenti e pubblicazioni aziendali o realizzati in collaborazione con gli stakeholder di riferimento. I documenti possono essere sia di carattere scientifico che divulgativo come per esempio linee guida su patologie, comunicazioni pubblicate in atti e congressi ecc.

La ricerca e l’innovazione rappresentano una grande sfida e una grande opportunità per il Meyer: la coltivazione di un terreno fertile e collaborativo nel quale l’incontro tra le problematiche cliniche e le conoscenze scientifiche ispira soluzioni innovative utili a migliorare l’assistenza pediatrica. E’ in questa chiave che il Meyer – un ospedale all’avanguardia immerso in un contesto naturale in cui gli approcci tecnologici più avanzati si conciliano con i più profondi valori umani dedicati alla cura – riconosce la ricerca e l’innovazione come attività intrinseche alla sua missione, senza le quali non sono possibili nuovi trattamenti e cure da portare a beneficio dei piccoli pazienti.

Il Meyer ha una lunga e illustre tradizione di ricerca che abbraccia oltre un secolo – dai primi anni della medicina pediatrica – con scoperte che hanno migliorato la vita di innumerevoli bambini in tutto il mondo. Possiamo citare, come esempi storici, i contributi di alcuni padri della pediatria moderna, tra cui medici del calibro del prof. Giuseppe Mya e i suoi studi significativi sulla tubercolosi, dott. Carlo Colomba, famoso per le sue ricerche nel campo neurologico infantile e per la diffusione del vaccino contro la difterite che dimezzò il tasso di mortalità tra i bambini ricoverati, e il prof. Cesare Cocchi, che subito dopo la prima guerra mondiale ha contribuito alla lotta contro la meningite tubercolare, rendendo l’ospedale pediatrico Meyer ben noto sulla scena internazionale.

Il Meyer da allora ha fatto molta strada e oggi si pone obiettivi di consolidamento e sviluppo coerenti con la sua tradizione. 

Ricerca

I professionisti del Meyer condividono una visione comune per la produzione della ricerca traslazionale della più alta qualità, orientata al piccolo paziente, che si coniuga con un impegno a promuovere collaborazioni con partner accademici e industriali. Con il sostegno di esperti in ambiti complementari, i nostri ricercatori utilizzano tecniche e attrezzature all'avanguardia per:

  • Capire e prevenire l’insorgenza e la progressione delle malattie infantili
  • Sviluppare approcci diagnostici nuovi e migliorativi
  • Aprire la strada a trattamenti e terapie innovativi
  • Eseguire studi clinici di alta qualità su medicinali e terapie
  • Valutare la progressione delle malattie e l’impatto degli interventi

Con la sua ampia gamma di specialità cliniche, il Meyer ricopre una posizione unica per intraprendere attività di ricerca sulle malattie infantili più complesse e rare. Al Meyer sono sempre attivi dozzine di progetti di ricerca che vanno dagli studi osservazionali alla sperimentazione clinica dei medicinali.
Nel suo ruolo di azienda ospedaliero-universitaria, il Meyer è anche profondamente impegnato sia nella formazione della prossima generazione di ricercatori che nel supportarli durante le fasi iniziali della loro carriera attraverso programmi come “Giovani Ricercatori”, ora giunto alla terza edizione ed esteso anche alle professioni infermieristiche e tecnico-sanitarie.

Innovazione

Il Meyer aspira a rappresentare un contesto in cui da problemi clinico-assistenziali possano nascere opportunità di crescita e sviluppo che garantiscano all’ospedale stesso un ruolo di leadership nel disegnare la pediatria del domani. Il Meyer promuove la collaborazione interdisciplinare con un approccio che va al di là della tradizionale struttura ospedaliera, cercando di presidiare le aree più promettenti per ottenere il maggior impatto possibile dal trasferimento dei risultati della ricerca in innovazioni mediche.
I ricercatori del Meyer sono affiancati da servizi pensati per massimizzare il potenziale della ricerca attraverso la creazione di un ambiente in cui persone provenienti da discipline e istituzioni diverse possano collaborare allo sviluppo di novità in grado di migliorare l’assistenza fornita ai bambini.

Gli obiettivi sono di:

  • Creare un’organizzazione che promuova la collaborazione e l’innovazione
  • Sfruttare al meglio le risorse e incoraggiare rilevanti partnership e collaborazioni con l’industria per facilitare il trasferimento dei risultati della ricerca
  • Facilitare l’innovazione per migliorare la cura erogata

Il legame stretto tra la ricerca scientifica e la cura dei pazienti al Meyer è già stato dimostrato da diversi brevetti e accordi di licenza che riguardano, ad esempio, la serotipizzazione della polmonite da streptococco, la diagnosi attraverso metaboliti ematici, la rilevazione del succinilacetone, e lo screening di deficit di adenosina deaminasi. Inoltre il Centro di Immunologia pediatrica del Meyer ha ricevuto il prestigioso riconoscimento da parte della Jeffrey Modell Foundation per le sue ricerche sull’immunodeficienza primitiva.


Il Meyer Health Campus apre le porte per l'inaugurazione dei suoi primi mille metri quadri

Il canale Meyer Scienza racconta le numerose ricerche - dalla ricerca di base alla ricerca clinica - con le testimonianze dei professionisti dell'Ospedale pediatrico.
Il taglio del canale è divulgativo e ha nella redazione specializzata di Zadig - Scienza in rete - una garanzia di affidabilità e rigore.
La finalità è quella di abituare il pubblico a considerare la ricerca come parte integrante della pratica assistenziale dell’ospedale. Fare ricerca è essenziale per la pratica clinica, per la prevenzione e la promozione della salute del bambino e dell’adolescente. Un centro che fa ricerca d’eccellenza fa anche cura di eccellenza.
www.scienzainrete.it 

 


Il nuovo laboratorio di ricerca di oncologia e ematologia


Al Meyer anche gli infermieri fanno ricerca


Sordità e problemi uditivi nei bambini

 


L'importanza della diagnosi precoce nei bambini con problemi di udito


Il servizio di logopedia all'Ospedale Meyer


La chirurgia robotica al Meyer di Firenze

 


Alla scoperta del robot chirurgo


Tutto quello che c'è da sapere sulle allergie alimentari


Un nuovo modello di assistenza in Pediatria

 

Speciale Meningite C
Intervista con la prof.ssa Chiara Azzari, Direttore del Centro di immunologia pediatrica dell'Ospedale Meyer di Firenze


Che cos'è la meningite e come si riconoscono i sintomi


Come si diagnostica la meningite e a che punto siamo con la ricerca?


Come si previene la meningite? Il ruolo dei vaccini

 

 


Artrite idiopatica giovanile: che cos'è e come si riconoscono i sintomi


Le terapie per l'artrite idiopatica giovanile


La ricerca sull'artrite idiopatica giovanile.
A che punto siamo?

 

Acidosi tubulare renale distale - foto laboratorio

Acidosi tubulare renale distale: da oggi ne sappiamo un po' di più

Dal più ampio gruppo di pazienti finora studiato e caratterizzato sotto il profilo genetico una rilettura complessiva di questa malattia, meno rara di quanto si credesse...

Virus epatite

GATA2: se lo riconosci eviti il peggio

Un bambino come tanti, con infezioni ricorrenti in età prescolare e scolare. Ma questa storia clinica apparentemente banale nasconde una malattia genetica rara contro la quale bisogna giocare d’anticipo...

Robot neurochirurgico

Inizia bene il robot neurochirurgico

Grazie alla nuova apparecchiatura acquisita dalla Fondazione Meyer è stato possibile trattare con successo una forma grave di epilessia in una giovane paziente. Il robot stereotassico è solo uno dei gioielli entrati nel piano...

L'Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer ha stabilito una procedura finalizzata alla valorizzazione economica dei brevetti in considerazione dell'attività di ricerca svolta da propri operatori, la quale può dare luogo a scoperte scientifiche e allo sviluppo di metodiche innovative.

In allegato è possibile consultare la procedura stabilita per la stipula dei contratti relativi alla valorizzazione economica e alla cessione di licenze per i brevetti di proprietà dell'AOU Meyer e il regolamento sulla proprietà intellettuale adottato dall'azienda.
In questa sezione sono anche pubblicati i dati di riferimento dei brevetti di cui l’AOU Meyer è titolare o co-titolare e relativamente ai quali la stessa è interessata a stipulare contratti di collaborazione o di cessione.

Per informazioni: Katalin Majer - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PROCEDURA CESSIONE BREVETTI

REGOLAMENTO PROPRIETA' INTELLETTUALE

amministrazione trasparenteIl D.lgs n. 33/2013 riordina i fondamentali obblighi di pubblicazione derivanti dalle innumerevoli normative stratificate nel corso degli ultimi anni, prevedendo anche nuove forme di pubblicità, con l’obiettivo di uniformare gli obblighi e le modalità di pubblicazione per tutte le pubbliche amministrazioni.
“Amministrazione trasparente” è organizzata in sotto-sezioni di primo e secondo livello, così come richiesto dal D.Lgs. 33/2013, che accoglieranno progressivamente le informazioni di cui è prevista la pubblicazione.

I dati personali pubblicati nella presente Sezione sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d. lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

La documentazione è pubblicata secondo quanto disposto dagli Artt. 10 e 12 del d.lgs. n. 33/2013, così come modificato dal D.Lgs. 97/2016.
La documentazione è pubblicata secondo quanto disposto dagli Artt. 13, 14 e 47 del d.lgs. n. 33/2013, così come modificato dal D. Lgs. 97/2016.

In questa sezione sono pubblicate le informazioni riguardanti i consulenti e i collaboratori dell'AOU Meyer così come richiesto dall'articolo 15 del D.lgs. 33/2013 e dell'articolo 53 del D.lgs 165/2001.

COMUNICATO: DISCIPLINARE DI GARA - RETTIFICA ERRORE MATERIALE
"Nel Disciplinare di gara alle pagine 12 e 29, a causa di un mero errore materiale di trascrizione, è stata indicata la categoria prevalente E.09 anziché quella corretta E.10, che era peraltro desumibile dal complesso delle altre previsioni"

COMUNICATO: CATEGORIE DELLA PROCEDURA START - RETTIFICA ERRORE MATERIALE
"Nella sezione "Categorie" della Procedura START, a causa di un mero errore materiale di trascrizione, sono state indicate oltre alla E.10 come categorie prevalenti anche la E.08 e la E.09.
La categoria prevalente è esclusivamente la E.10, come per peraltro desumibile dagli atti di gara"

COMUNICATO DELLA STAZIONE APPALTANTE IN MERITO ALLE MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL SOPRALLUOGO
Ad integrazione e ad ulteriore chiarimento di quanto già precisato con la risposta al quesito n. 6 pubblicata in data 10 Novembre 2017, si precisa che:
- la parte iniziale “Nel caso di società di ingegneria mandataria di RTP” è da leggere come “Nel caso di società di ingegneria mandataria o mandante di RTP costituendo.”
- considerato che alcuni sopralluoghi sono stati effettuati in momento antecedente alla pubblicazione di detto chiarimento e tenuto conto che gli operatori interessati possono decidere la forma e le modalità con cui partecipare alla gara sino al momento in cui presentano la loro offerta, tutti i concorrenti potranno integrare le eventuali deleghe e procure producendole unitamente alla documentazione amministrativa di cui alla Busta “A” del disciplinare di gara. Resta ferma l’eventuale attivazione del soccorso istruttorio in merito.


DELIBERA DG 551
AMMISSIONE CONCORRENTI

DELIBERA DG 557
AMMISSIONE DOPO VERIFICA BUSTA TECNICA

DELIBERA DG 572
RESTAURO CONSERVATIO E ADEGUAMENTO TECNOLOGICO MHC

DELIBERA DG 1
NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE MHC

DELIBERA DG 172
AGGIUDICAZIONE DELLA PROGETTAZIONE MHC

 



Dal 2007 l’AOU Meyer gestisce le attività di cooperazione sanitaria internazionale per conto della Regione Toscana, ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 508/2007 "Strategia regionale di cooperazione sanitaria internazionale". Come si evince dall'allegato A della citata delibera, la Regione Toscana utilizza il supporto tecnico e amministrativo dell’AOU Meyer che diviene ente attuatore della strategia e delle attività a essa correlate. L'incarico viene annualmente riconfermato con deliberazioni di Giunta che, attraverso le direttive regionali, ne definisce CRITERI E MODALITÀ di concessione.
Testata La Nostra Comunità

L’ospedale pediatrico Meyer è un’organizzazione sanitaria che ha al suo interno una componente speciale: le Associazioni.

Insieme alle persone che ci lavorano, ai bambini e alle loro famiglie, le associazioni caratterizzano l’ospedale come una “Comunità” in cui sono ben presenti le dimensioni della partecipazione e dell'aiuto. Il loro impegno prende forma e si attiva in molteplici progettualità e forme di aiuto a favore dei bambini ricoverati e delle loro famiglie.



M@yer Newsletter
Testata newsletter aprile 2018

L’alimentazione più appropriata per i bambini che fanno sport. Qualche consiglio per insegnare ai piccoli a condividere i loro giochi con i coetanei, ma senza forzarli. Un elogio della bicicletta e dei suoi benefici e una riflessione su quanto fa bene camminare scalzi. Una serie di suggerimenti per aiutare i bambini a superare quella piccola prova di coraggio che è il prelievo del sangue. E i campus estivi che la Regione organizza per insegnare ai bambini e agli adolescenti come convivere il più serenamente possibile con il diabete. E per finire, una ricetta a base di un ingrediente di stagione: i piselli.
Buona lettura.
Testata newsletter marzo 2018

Il corretto uso degli antibiotici. Otto domande (e risposte) sulla pubertà precoce. Una riflessione sull’importanza del dormire fuori casa per conquistare l’autonomia e una sul gioco delle bambole, tanto antico, ma sempre attuale. Un invito a non sottovalutare la pericolosità del monossido di carbonio. E i campus pasquali al museo che la Regione offre a tutti bambini e ragazzi. E per finire, una ricetta a base di un ingrediente di stagione: gli asparagi.
Buona lettura.
Testata newsletter febbraio 2018

Le emozioni che accompagnano l’alimentazione dei piccoli. I fastidi legati al reflusso e i suoi rimedi. La bellezza del gioco solitario e i consigli per aiutare i bambini ad assumere una postura corretta. Un progetto regionale che unisce scuola e sport e una gustosa ricetta a base di un ingrediente di stagione. E infine una curiosità: cosa fare se il piccolo di casa mostra una predilezione per mangiare il muro? Sono questi gli argomenti della nostra newsletter di febbraio.
Buona lettura!
Testata Newsletter gennaio 2018

La magia dei mercatini di giochi organizzati dai bambini. L’importanza di ciucci, orsetti e copertine per farli crescere sereni. Uno sguardo attento alle infezioni del cavo orale che possono colpire i piccoli e qualche consiglio per fronteggiare il problema dell’acne negli adolescenti. Un progetto della Regione Toscana per favorire l’inserimento scolastico e l’invito a evitare di baciare i neonati per tutelare la loro sicurezza. E per finire una ricetta a base di arancia per fare il pieno di vitamina c.
Buona lettura!
Testata Newsletter dicembre 2017

L’importanza di misurare i bambini per sapere se la loro crescita prosegue in modo regolare, qualche consiglio contro l’acetone e per godersi la montagna anche con i piccolissimi. E ancora, un progetto della Regione Toscana contro il bullismo, una riflessione sulla vita segreta che i bambini attribuiscono ai giocattoli e su quanto fa bene avere un amico immaginario. Sono questi gli argomenti che affrontiamo nella nostra newsletter, accompagnati da una invernalissima ricetta a base di cavolo nero.
Buona lettura!
Testata Newsletter novembre 2017

Un piccolo vademecum per conoscere il raffreddore. Qualche consiglio su come favorire l’autostima dei piccoli. Una riflessione sul ruolo positivo dei quattro zampe nella crescita dei bambini e i suggerimenti per non far perdere ai ragazzi che soffrono di asma la sana abitudine allo sport. E per finire, il gioco del silenzio e una gustosa ricetta alla zucca: sono questi alcuni degli ingredienti della newsletter di novembre, accompagnati dai risultati di una ricerca su un’indagine dedicata agli stili di vita dei piccoli toscani.
Buona lettura.
Testata Newsletter ottobre 2017

Care mamme e cari babbi,
Consigli utili per aiutare i piccoli ad addormentarsi meglio. L’importanza di inventare e raccontare storie ai bambini. Sei domande sulla celiachia e una riflessione sui ruoli che bambini e adolescenti sono chiamati a ricoprire nella famiglia allargata. E poi una ricetta tutta autunnale per fare un ottimo e salutare pane di castagne. Sono questi alcuni degli argomenti che affrontiamo nella nostra newsletter, accompagnati da un invito a conoscere meglio le tante biblioteche della Toscana.
Buona lettura!
Testata Newsletter settembre 2017

Care mamme e cari babbi,
dopo la pausa estiva, la nostra newsletter torna carica di consigli e di pillole di salute. Con la pediatra di famiglia, torniamo a parlare di piccoli traumi e di come prevenirli. La nostra psicologa ci aiuta a gestire le continue richieste di giocattoli da parte dei bambini, mentre uno dei nostri esperti del Trauma center ci spiega perché è pericoloso scuotere un neonato. E poi ancora, vi proponiamo una riflessione sulla differenza tra i giochi da maschi e giochi da femmine. E per finire in dolcezza, una ricetta a base di uva.
Buona lettura!
Testata Newsletter luglio 2017

Come si medica un ginocchio sbucciato? E un’ustione? Come faccio a avvicinare il mio bambino all’inglese fin da piccolissimo? C’è un modo per ridurre i rischi mentre fa il bagno in piscina e al mare? Esiste un metodo per cercare di ridurre i rischi di scordare i bambini in auto? A queste ed altre domande hanno risposto, anche questo mese, i nostri esperti. Che ci spiegano anche come mai gli orsetti di peluche piacciono tanto ai bambini e come fare un buon budino alle pesche.
Buona lettura!
Testata Newsletter giugno 2017

Qual è il gruppo sanguigno preferito dalle zanzare? E quelle macchie bianche sulle unghie cosa vorranno dire?
I nostri esperti, questo mese, ci spiegano questo e molto altro: cos’è la paura dell’abbandono, tutte le ultime novità sugli obblighi di legge sui seggiolini in auto, una proposta estiva per le vacanze dei bambini con diabete, una lettura originale sul valore dei castelli di sabbia. E, per finire in bellezza, una ricetta da leccarsi i baffi per fare delle crocchette in forno.
Buona lettura!
Testata Newsletter maggio 2017

Il mal di testa dei bambini e quell’antipatico disturbo chiamato “orticaria”. I timori di una mamma perché il suo piccolo è un po’ irruento e i dubbi di un’altra sulla pericolosità delle sigarette elettroniche. E poi aria aperta e cucina: vi raccontiamo il gioco eterno della campana e suggeriamo un gelato magico che si prepara senza gelateria. Questo mese gli ingredienti della newsletter sono questi, accompagnati da una proposta per un’originale esperienza nei parchi toscani.
Testata Newsletter aprile 2017

Care mamme e cari babbi,

questo mese cerchiamo di capirne di più sul morbillo con una specialista del Meyer che ci spiega, tra l’altro, perché è importante vaccinarsi anche per gli adulti. Proseguiamo poi il nostro approfondimento sulle dermatiti dei bambini, con l’ultima puntata dedicata alla dermatite atopica e la psicologa ci spiega perché è meglio premiare che punire. Tornano anche le nostre rubriche: questa volta vi parliamo di quanto ai bambini faccia bene giocare con una semplice scatola di cartone e vi portiamo in tavola un hamburger gustoso suggerito dalle dietiste del Meyer. Infine, una curiosità: un pediatra del pronto soccorso ci spiega quali sono le piante potenzialmente pericolose per i bambini, mentre dalla Regione arriva una proposta per le vacanze pasquali.
Testata Newsletter marzo 2017

Care mamme e cari babbi,

nell’edizione di questo mese debuttano due importanti novità. La prima è il contributo che Manuela Trinci, psicoterapeuta infantile della ludo-biblio del Meyer, ci dispenserà affrontando l’importantissimo tema del gioco nell’età infantile. La seconda sono le ricette curate dal servizio di dietetica pediatrica che ci permetteranno di ricordare la stagionalità di verdura e frutta per una corretta alimentazione. Non mancheranno le abituali pillole di salute per affrontare il tema delle convulsioni che spesso colpiscono i piccini, cinque domande sulla bronchiolite e la dermatite seborroica come manifestazione frequente tra i bambini. Gli specialisti sveleranno poi anche una curiosità diffusa, ovvero se è vero che la febbre fa crescere in altezza. Dalla Regione ci arriva infine una proposta per interessanti gite fuori porta.
Buona lettura!
Testata Newsletter febbraio 2017

Care mamme e cari babbi,

anche questo mese M@yer vi offre i consigli dei nostri esperti per affrontare al meglio i piccoli problemi di salute. Con la pediatra di famiglia parliamo di una delle dermatiti più frequenti nei bambini, mentre la nostra psicologa ci consiglia come comportarci nel caso in cui i bambini comincino a provare (troppo) gusto nel dire le parolacce. Trovate inoltre qualche dritta per convincere gli adolescenti a non mangiarsi le unghie e un piccolo decalogo che vi aiuta a decidere quando, davanti a un malessere, è meglio evitare di mandare il vostro piccolo a scuola o all’asilo. L’otorino ci spiega perché le tonsille vanno tolte solo in caso di necessità e lo pneumologo ci guida alla scoperta dei suffumigi. La Regione, infine, ci illustra un progetto di prevenzione odontoiatrica nelle scuole.
Buona lettura!
Testata Newsletter gennaio 2017

Care mamme e cari babbi,

con l’inizio del nuovo anno abbiamo introdotto qualche piccolo cambiamento: oltre a presentare i numeri della salute introdurremo dei temi sull’innovazione tecnologica, tema declinato a favore della salute dei più piccoli. Per l’occasione parliamo della stampa 3D e delle sue applicazioni in ambito pediatrico e, perché no, anche in ambito ludico. Oltre a questo affronteremo con voi questioni di stretta attualità, come il dilagare dei bimbi in sovrappeso, cercando di offrirvi qualche utile consiglio. Con i nostri pediatri affronteremo poi il trattamento delle piccole ferite, il lavaggio delle mani e come comportarsi con smartphone e tablet per evitare che da strumenti di comunicazione diventino un problema per i nostri figli.
Buona lettura!
Testata Newsletter dicembre 2016

Care mamme e cari babbi,

per questo ultimo scampolo dell’anno, M@yer affronta temi di quotidiana utilità: i dolori addominali ricorrenti che colpiscono due bambini su dieci e i consigli della pediatra di famiglia; cosa fare se il bambino perde sangue dal naso e una piccola guida (per uso domestico) per affrontare la pertosse. Sul versante psicologico parleremo di una paura tipica di tanti bambini, ovvero quando il buio spaventa davvero; con ARS Toscana si farà il punto (numerico) sull’allattamento al seno. Infine, in occasione del Natale, Regione Toscana invita i nostri ragazzi a riscoprire quell’eccezionale patrimonio di arte e cultura che sono i nostri musei.
A tutti voi e alle vostre famiglie va il nostro più felice augurio di buon Natale!
Testata Newsletter novembre 2016

Care mamme e cari babbi,

in questa edizione M@yer affronta temi diffusissimi tra la popolazione infantile, a partire dagli ossiuri, fastidiosi parassiti da non prendere mai sottogamba, come esorta la pediatra che abbiamo coinvolto. Poi, temi di grande interesse come la punizione e la sua efficacia educativa; il pavor nocturnus, che assale un bambino su cento; quando far intervenire la logopedista perché il bambino non parla. Attualissimi, infine, la campagna vaccinale contro l’influenza lanciata da Regione Toscana e un aspetto meno noto della migrazione: lo stato di salute della donne in gravidanza che arrivano sui barconi e dei loro figli.
Buona lettura!
Testata Newsletter ottobre 2016

Care mamme e cari babbi,

per il tradizionale appuntamento con M@yer parliamo di tosse, streptococco e vaccini. Sono alcuni dei temi di questa edizione della newsletter che l’ospedale pediatrico dedica alla salute dei bambini. Non mancherà poi l’appuntamento con la psicologa che in questa occasione ci parla dei capricci dei più piccoli. Utilissimi infine i consigli dei nostri pediatri su cosa fare quando la pallina finisce nel naso o nelle orecchie dei bimbi e come e quando passare al vasino.
Buona lettura!
Testata Newsletter settembre 2016

Care mamme e cari babbi,

M@yer compie un anno di attività. Un traguardo che abbiamo voluto ricordare, raccogliendo le simpatiche illustrazioni che, mese per mese, hanno corredato gli articoli della newsletter, pillole di salute raccolte intervistando gli specialisti dell’ospedale pediatrico, i pediatri di famiglia e i maggiori esperti per crescere in salute i vostri figli. Le illustrazioni, rilegate per temi, sono scaricabili dal nostro sito.
Per quanto riguarda l’appuntamento di settembre abbiamo voluto affrontare il ritorno a scuola, chiedendo consiglio alla psicologa, e grazie ai consigli della pediatra di famiglia, abbiamo voluto far luce sulla pediculosi, croce di tante famiglie. Non mancheranno temi di stretta attualità quale l’igiene intima, la sindrome mani piedi bocca e i consigli per invogliare i nostri cuccioli a mangiare le (non tanto amate) verdure.
Buona lettura!
Testata Newsletter luglio 2016

Care mamme e cari babbi,

anche questa edizione ha il sapore dell’estate. Abbiamo voluto dedicare la newsletter M@yer ai piccoli e grandi dilemmi e problemi legati alle vacanze.
Così per prepararci al meglio ecco i consigli che la pediatra di famiglia dispensa sul bambino viaggiatore e quindi come prepararci quando si va in areo, in auto, nelle vacanze ad alta quota e quali farmaci portare in famiglia.
Ma tra i temi forti citiamo il dilemma dei dilemmi, ovvero quando i bambini possono fare il bagno in mare: subito dopo mangiato o dopo le fatidiche due ore? Non mancheranno i consigli degli esperti che ci spiegheranno cosa fare in caso di contatto con una medusa e i piccoli grandi rimedi ai fastidi della dentizione, oltre ai campi settembrini alla scoperta dei musei e se e come è cambiato il gioco dei nostri bambini ai tempi della crisi.
Buona lettura!
Testata Newsletter giugno 2016

Care mamme e cari babbi,

con l’arrivo dell’estate e la fine della scuola, per ogni famiglia si intensificano gli appuntamenti all’aria aperta. L’estate è la stagione che si trascorre tra parchi e piscine per chi resta in città, al mare o in montagna per chi va in vacanza. L’estate è sole sotto ogni accezione. Per vivere al meglio questa stupenda stagione, abbiamo chiesto ai pediatri di famiglia e agli specialisti i consigli più utili per difendersi dai colpi di sole e colpi di calore e per proteggere al meglio la pelle e gli occhi dei nostri bambini. In questa edizione non mancheranno poi pillole di salute su come preservare sani i dentini dei più piccini e l’importanza del pranzo sano, anche fuori casa.
Buona lettura!
Testata Newsletter maggio 2016

Care mamme e cari babbi,

maggio è il mese in cui si celebra e si festeggia la mamma. Anche noi abbiamo voluto farlo, ascoltando la riflessione della nostra psicologa.
La newsletter che realizziamo con i pediatri di famiglia anche in questa edizione è ricca di pillole di salute per tutta la famiglia. Così in questa edizione vi proponiamo un contributo sui bilanci di salute e la loro importanza e due articoli che parlano di prevenzione: il ruolo dell’acido folico in gravidanza e le misure da adottare per prevenire gli incidenti domestici.
Per i nostri teenagers abbiamo raccolto gli spunti su primi amori e sessualità, dai piccoli consigli a uso e consumo dei genitori, ai dati raccolti dall’Agenzia regionale di sanità.
A tutti il sincero augurio di buona lettura!
Testata Newsletter aprile 2016

Care mamme e cari babbi,

in questa edizione abbiamo voluto approfondire alcuni temi importanti per i nostri bambini.
Ci riferiamo allo svezzamento, momento cruciale per instaurare un buon rapporto con il cibo del nostro cucciolo; al gioco e al suo positivo impatto sullo sviluppo psicomotorio della persona; alla cura dei dentini e a come preservare il sorriso dei piccoli seguendo utili consigli; alla “bontà” di massaggi e coccole per il nostro bebè.
Tra le questioni che abbiamo voluto scandagliare in questo numero, segnaliamo il fenomeno dei nuovi stupefacenti che abbiamo trattato ascoltando le parole della tossicologa e facendo un’analisi dei dati sulla diffusione di queste sostanze tra i ragazzi.
Insomma, un numero ricco di pillole di salute per tutta la famiglia.
Buona lettura!
Testata Newsletter Marzo 2016

Care mamme e cari babbi,

con l’arrivo della primavera si torna all’aria aperta. Ma con il risveglio di fiori e piante tornano anche le allergie: come si riconoscono, come si curano, che fare? Ne abbiamo parlato con i nostri specialisti.
Molti i temi di attualità che vi proponiamo in questo numero: cosa fare quando il bambino non mangia, come prevenire gli incidenti in auto quando i bambini sono piccoli e quali sono le abitudini più a rischio tra i ragazzi quando guidano.
Infine la nostra esperta risponde alla domanda di una mamma su vaccini e meningite.
A tutti, buona lettura!
Testata Newsletter Febbraio 2016

Care mamme e cari babbi,

nuovo appuntamento con M@yer, la newsletter che ogni mese realizziamo con i pediatri di famiglia.
Anche per questa edizione abbiamo voluto dedicare la nostra attenzione a due temi di attualità, l’emergenza meningite e il fenomeno del bullismo. In entrambi i casi abbiamo chiesto alle nostre esperte di formulare consigli utili per voi e i vostri bambini, rispondendo alle domande che ci ponete.
Come sempre abbiamo esteso l’attenzione anche un piccolo grande problema che coinvolge i cuccioli di uomo nel loro percorso di crescita, ovvero la pipì a letto, all’utilità reale dell’aerosol, moda tipicamente italiana e alle semplici regole da adottare per difendersi dallo smog.
Buona lettura!
Testata Newsletter Gennaio 2016

Care mamme e cari babbi,

in questa nuova puntata invernale di M@yer, la newsletter realizzata con gli specialisti del Meyer e i pediatri di famiglia, abbiamo dato spazio all’importanza dell’attività motoria. L’esercizio fisico, se ben praticato, non conosce stagioni. Insomma fare movimento anche nella stagione fredda, invece di poltrire davanti alla tv, è un’ottima strategia contro le malattie.
Potrete leggere una varietà di consigli utili e preziosi a partire da quelli della psicologa sulla sessualità dei piccoli e degli specialisti sulla vista dei bambini e di come proteggerla, sull’otite e come va curata e sull’uso corretto del termometro e della precisione della mano della mamma. Insomma un’edizione ricca di informazioni per la salute del bambino e della famiglia.
Buon 2016 e buona lettura!
Testata Newsletter Dicembre 2015

Care mamme e cari babbi,

eccoci con l’edizione prettamente natalizia della newsletter che realizziamo con i pediatri di famiglia. Come è tradizione troverete quindi consigli preziosi sulle affezioni tipicamente invernali, quali l’influenza e la febbre, e indicazioni chiare sull’utilizzo dell’antibiotico. Non mancheranno le curiosità e i suggerimenti utili su come affrontare il tipico pranzo di Natale come suggerito dalle dietiste del Meyer. Il tutto per offrirvi non solo pillole utili per la quotidianità ma per vivere un Natale e un nuovo anno nella consapevolezza della salute propria e della propria famiglia.

A voi i nostri più sentiti auguri di Buone Feste!
Testata Newsletter Novembre 2015

Care mamme e cari babbi,

In questo numero preparato per voi apriamo con un a immagine per noi importante, è quella dei quattro ragazzi protagonisti del documentario che il regista Duccio Chiarini ha realizzato per il Centro Studi della Fondazione. Uno sguardo inedito e intenso nella vita di giovani che convivono con il diabete di tipo I. In questo numero abbiamo scelto di affrontare un tema su cui il dibattito è più acceso. Ci riferiamo ai vaccini che abbiamo voluto affrontare con curiosità, cercando di dare risposta alle 10 domande che più assiduamente i genitori pongono ai pediatri, facendo il punto con i nostri esperti sulle emergenze di malattie che pensavamo ormai debellate. Troverete infine le risposte dello specialista alle domande che la signora Lucilla ci posto in merito alla celiachia, per darvi come sempre pillole di salute quotidiana.
Testata Newsletter Ottobre 2015

Care mamme e cari babbi,

con l’arrivo di ottobre è scattato il ritorno a scuola dei bambini e con esso tante abitudini belle (e meno belle). Per questo numero abbiamo così scelto di affrontare alcuni temi legati a questi momenti importanti per la vita dei nostri figli: dai piccoli sempre malati, ai consigli della psicologa per rendere lo studio piacevole e l’esperienza sui banchi positiva, ai corretti stili di vita quali sono buone abitudini alimentari (attenzione a non saltare la colazione) e un’attività motoria capace di assicurare ai bambini almeno 9 ore alla settiman di corse, salti, biciclettate e tanto altro ancora.
Testata Newsletter Settembre 2015

Care mamme e cari babbi,

con questo primo numero dedicato all'alimentazione lanciamo la nuova newsletter che il Meyer realizza insieme ai pediatri di famiglia e alla Regione. Si tratta di un nuovo strumento per agevolare l'informazione e la comunicazione con le famiglie per offrire loro “pillole di salute” agili da leggere (e, perché no, da conservare) e realizzate con la consulenza dei nostri medici sui temi più svariati. Vi parleremo di bambini, adolescenti, scienza, curiosità e leggende sulla salute: siamo qui per ascoltare i vostri suggerimenti, e se vorrete proporci dei temi li affronteremo con l’aiuto dei nostri esperti.
Pronti alla lettura?